Oct 082019
 

Letture
Martedì 15 ottobre 2019
“Il lavoro di Jane Jacobs è di supremo esempio per ricordarci che molto prima che i dogmi e i pregiudizi del senso comune si affievoliscano, vi sono in ogni epoca alcuni visionari e alcune visionarie che la pensavano in altro modo, il che prova che in altro modo si poteva e si più pensare.”

Letture
Martedì 15 ottobre 2019, ore 17-19
Aula Presidenza, 2° Piano Palazzo Cugia
Via Santa Croce 67, Cagliari

In questo prodigioso capolavoro, Jane Jacobs propone una straordinaria e edificante lettura su come funzionano le città, e sulle ragioni della loro duratura vitalità.

L’illuminante prospettiva sulla “complessità organizzata” delle città, presentata in The Death and Life of Great American Cities, non è l’unica ragione del perdurante interesse per questo pionieristico testo. Scritto nel 1961, in un’epoca dominata da un’”ortodossia urbanistica” radicalmente diversa, con esso Jane Jacobs compie il prodigio – “pressoché dal nulla” — di gettare le basi che anticipano modi di pensare, interpretare, progettare e pianificare la città, e che sarebbero venuti a maturazione decenni dopo.

Non dovremmo giudicare con lo sguardo di oggi la maniera di pensare l’urbanistica e le utopie “razionaliste” di quel tempo, ma il lavoro di Jane Jacobs è di supremo esempio per ricordarci che molto prima che i dogmi e i pregiudizi del senso comune si affievoliscano, vi sono in ogni epoca alcuni visionari e alcune visionarie che la pensavano in altro modo, il che prova che in altro modo si poteva e si più pensare.

Presentano Ivan Blečić, Ester Cois e Anna Maria Colavitti.

credits unica.it Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar