Mag 202020
 

Corso/laboratorio
8-15 giugno 2020
Docenti: Federica Isola, Federica Leone e Corrado Zoppi (DICAAR)

Corso/laboratorio
8-15 giugno 2020

Docenti:

  • Federica Isola, Collaboratrice di ricerca presso il DICAAR dell’Università di Cagliari;
  • Federica Leone, Collaboratrice di ricerca presso il DICAAR dell’Università di Cagliari;
  • Corrado Zoppi, Professore di Tecnica e Pianificazione urbanistica presso il DICAAR dell’Università di Cagliari.

Durata: circa 60 ore + 15 ore di lavoro autonomo
Crediti: 6 CFU

 

 

Sunto del corso

Gli studenti partecipanti, organizzati in gruppi, definiranno un quadro logico di obiettivi ed azioni di piano funzionale alla definizione di un articolato normativo per il Regolamento di un’area marina protetta che integri le misure di conservazione dei Siti della Rete Natura 2000 che si sovrappongono al territorio dell’area marina protetta, del Regolamento vigente, del Protocollo per la gestione integrata della zone costiere (GIZC) e delle indicazioni gestionali provenienti dal Progetto per gli interventi standardizzati di gestione efficace in aree marine protette (ISEA).

Nel giorno di Lunedì 15 Giugno gli studenti presenteranno, per gruppi, la metodologia seguita per la definizione degli elaborati prodotti durante il Laboratorio con riferimento al quadro logico degli obiettivi e all’articolato del Regolamento dell’area marina protetta.

Il Laboratorio si svolgerà esclusivamente online attraverso l’utilizzo della piattaforma Teams.

 

Descrizione

Il Laboratorio si svolgerà in una prima parte, nella mattina di lunedì 8 Giugno 2020, nella quale gli studenti dovranno seguire un Seminario online di presentazione dei risultati ottenuti nell’ambito del Progetto di ricerca “GIREPAM Gestione Integrata delle Reti Ecologiche attraverso i Parchi e le Aree Marine” finanziato nell’ambito del Programma INTERREG Marittimo Italia France Maritime 2014-2020, Asse II, di cui alla Convenzione tra il DICAARe la Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato della Difesa dell’Ambiente. Responsabile scientifico: Corrado Zoppi.

Dal pomeriggio dell’8 Giugno al pomeriggio del 12 Giugno, gli studenti partecipanti, organizzati in gruppi, definiranno un quadro logico di obiettivi ed azioni di piano funzionale alla definizione di un articolato normativo per il Regolamento di un’area marina protetta che integri le misure di conservazione dei Siti della Rete Natura 2000 che si sovrappongono al territorio dell’area marina protetta, del Regolamento vigente, del Protocollo per la gestione integrata della zone costiere (GIZC) e delle indicazioni gestionali provenienti dal Progetto per gli interventi standardizzati di gestione efficace in aree marine protette (ISEA).

Nel giorno di Lunedì 15 Giugno gli studenti presenteranno, per gruppi, la metodologia seguita per la definizione degli elaborati prodotti durante il Laboratorio con riferimento al quadro logico degli obiettivi e all’articolato del Regolamento dell’area marina protetta.

Il Laboratorio si svolgerà esclusivamente online attraverso l’utilizzo della piattaforma TEAMS.

Prodotti attesi dai lavori di gruppo sono una presentazione contenente:

  • quadro logico degli obiettivi e azioni di piano;
  • stralcio dell’articolato del nuovo Regolamento dell’area marina protetta in esame.

Modalità di iscrizione

Per iscriversi, inviare email a zoppi@unica.it, con indicazione di indirizzo mail, numero di telefono e Oggetto: “Laboratorio PT Iscrizione”, entro il 5 giugno 2020.

Programma

Lunedì 8 Giugno

10.00-13.00

  • Seminario online: interventi di S. Lai (La pianificazione dei siti della Rete Natura 2000), C. Zoppi (Regolamenti delle aree marine protette e Rete Natura 2000: un’integrazione possibile), F. Isola e F. Leone (Una metodologia sperimentale per la governance della fascia costiera).

15.00-19.00

  • Inizio delle attività laboratoriali: informazioni generali e tecniche; formazione dei gruppi di lavoro.
  • Lavori di gruppo: Analisi SWOT relativa all’analisi ambientale finalizzata alla definizione degli obiettivi di sostenibilità ambientale e definizione degli obiettivi specifici del quadro logico.

Agli studenti saranno forniti gli obiettivi derivanti dall’analisi degli strumenti di pianificazione sovraordinati, gli obiettivi derivanti dall’analisi dei piani vigenti nell’area di studio e la caratterizzazione derivante dall’analisi delle componenti ambientali.

Martedì 9 Giugno

10.00-13.00

  • Lavori di gruppo: Analisi SWOT relativa all’analisi ambientale finalizzata alla definizione degli obiettivi di sostenibilità ambientale e definizione degli obiettivi specifici del quadro logico.

Agli studenti saranno forniti gli obiettivi derivanti dall’analisi degli strumenti di pianificazione sovraordinati, gli obiettivi derivanti dall’analisi dei piani vigenti nell’area di studio e la caratterizzazione derivante dall’analisi delle componenti ambientali.

15.00-19.00

  • Lavori di gruppo: definizione delle azioni di piano da inserire nel quadro logico.

Mercoledì 10 Giugno

10.00-13.00

  • Lavori di gruppo: delle azioni di piano da inserire nel quadro logico.

 15.00-19.00

  • Lavori di gruppo: costruzione del quadro logico per ogni componente ambientale assegnata.

Giovedì 11 Giugno

10.00-13.00

  • Lavori di gruppo: valutazione delle azioni di piano in relazione al Regolamento vigente.

15.00-19.00

  • Lavori di gruppo: valutazione delle azioni di piano in relazione al Regolamento vigente.

Venerdì 12 Giugno

10.00-13.00

  • Lavori di gruppo: definizione degli articoli del nuovo Regolamento dell’Area marina protetta.

15.00-19.00

  • Lavori di gruppo: definizione degli articoli del nuovo Regolamento dell’Area marina protetta.

Lunedì 15 Giugno

9.00-18.00

Presentazioni conclusive degli elaborati dei gruppi di lavoro.

Modalità di iscrizione

Per iscriversi, inviare email a zoppi@unica.it, con indicazione di indirizzo mail, numero di telefono e Oggetto: “Laboratorio PT Iscrizione”, entro il 5 giugno 2020.

 

Contatti

Corrado Zoppi, 070 6755213, zoppi@unica.it

 

Materiali messi a disposizione

L’indicazione dei materiali messi a disposizione sarà resa disponibile nel mese di Aprile.

 

Bibliografia e riferimenti Web

Billé R. (2008), “Integrated coastal zone management: Four entrenched illusions”, in S.A.P.I.EN.S, no. 1, vol. 2, pp. 12.

Burbridge B., Humphrey S. (2003), “Introduction to the special issue on the European demonstration program on integrated coastal zone management”, in Coastal Management, no. 31, pp. 121-126.

European Commission (2012), Guidelines on Best Practice to Limit, Mitigate or Compensate Soil Sealing. Luxembourg.

European Environment Agency (2013a), Land take, disponibile all’indirizzo: http://www.eea.europa.eu/data-and-maps/indicators/land-take-2/ (ultimo accesso: 05/05/2019).

European Environment Agency (2013b), CORINE Land Cover, disponibile all’indirizzo: http://www.eea.europa.eu/publications/COR0-landcover (ultimo accesso: 05/05/2019).

Harvey N. (2000), “Strategic environmental assessment in coastal zones, especially Australia’s”, in Impact Assessment and Project Appraisal, no. 18, vol. 3, pp. 225-232.

Hazeu G.W., Mücher C.A., Swetnam R., Gerard F., Luque S., Pino J, Halada L. (2009), “Historic land cover changes at Natura 2000 sites and their associated landspaces across Europe”, in: D. Maktav (ed.), Remote Sensing for a Changing Europe – Proceedings of the 28th Symposium of the European Association of Remote Sensing Laboratories, Istanbul, Turkey, 2-5 June 2008, Derya Maktav, Istambul, pp. 226-231.

Jobbagy E.G., Jackson R.B. (2000), “The vertical distribution of soil organic carbon and its relation to climate and vegetation”, in Ecological Applications, vol. 10, pp. 423-436.

Kovács E., Kelemen K., Kalóczkai A., Margóczi K., Pataki G., Gébert J., Málovics G., Balázs B., Roboz A., Krasznai Kovács E., Mihók B. (2015), “Understanding the links between ecosystem service trade-offs and conflicts in protected areas” in Ecosystem Services, vol. 12, pp.117-127

Lai S., Zoppi C. (2017), “The influence of Natura 2000 Sites on land-taking processes at the regional level: An empirical analysis concerning Sardinia (Italy)”, in Sustainability, no. 9, p. 259 (totale pagine 26).

Lal R. (2008), “Carbon sequestration”, Philosophical Transactions of the Royal Society B, vol. 363, pp. 815-830.

Lee J.H., Ko Y., McPherson E.G. (2016), “The feasibility of remotely sensed data to estimate urban tree dimensions and biomass”, Urban Forestry & Urban Greening, vol.16, pp. 208-220.

Leone F., Zoppi C. (2015a), “The delicate relationship between capitalization and impoverishment of cultural and landscape resources in the context of Strategic Environmental Assessment of municipal master plans: a case study concerning Tertenia, Sardinia”, in Atti della XVIII Conferenza Nazionale SIU. Italia ’45-’45. Radici, Condizioni, Prospettive, Planum Publisher, Roma-Milano, pp. 1458-1467.

Leone F., Zoppi C. (2015b), “Ecosystem services as external drivers in the Strategic environmental assessment of management plans of the sites of the Natura 2000 network”. in Urbanistica Informazioni, n. 42, s.i. 263, pp. 34-38.

Leone F., Zoppi C. (2016), “Conservation measures and loss of ecosystem services: A study concerning the Sardinian Natura 2000 Network”, in Sustainability, no. 8, p. 1061 (totale pagine 15).

Lin B.B., Fuller R.A. (2013), “Sharing or sparing? How should we grow the world’s cities?” Journal of Applied Ecology, vol. 50, pp. 1161-1168.

MacCallum S.H. (2003), “The enterprise of community: Market, competition, land and environment” Journal of Libertarian Studies, vol. 17, pp. 1-15.

Martínez-Fernández J.M., Ruiz-Benito P., Zavala M.A. (2015), “Recent land cover changes in Spain across biogeographical regions and protection levels: Implications for conservation policies”, Land Use Policy, vol. 44, pp. 62-75.

Millennium Ecosystem Assessment (2003), Ecosystems and Human Well-being: A Framework for Assessment. Island Press, Washington.

Millennium Ecosystem Assessment (2003). Ecosystems and Human Well-being: A Framework for Assessment, Island Press, Washington, DC.

Nelson E., Polasky S., Lewis D.J., Plantinga A.J., Lonsdorf E., White D., Bael, D., Lawler J.J. (2008), “Efficiency of incentives to jointly increase carbon sequestration and species conservation on a landscape” Proceedings of the National Academy of Sciences, vol.105, pp. 9471-9476.

Partidário M.R., Vicente G., Lobos V. (2009), “Strategic environmental assessment of the national strategy for integrated coastal zone management in Portugal”, in Journal of Coastal Research, s.i. 56, pp. 1271-1275.

Raciti S.M., Hutyra L.R., Newell J.D. (2014), “Mapping carbon storage in urban trees with multi‐source remote sensing data: Relationships between biomass, land use, and demographics in Boston neighbor‐hoods”, Science of the Total Environment, vol. 500-501, pp.72-83.

Rao P., Hutyra L.R., Raciti S.M., Finzi A.C. (2013), “Field and remotely sensed measures of soil and vegetation carbon and nitrogen across an urbanization gradient in the Boston metropolitan area”, Urban Ecosystems, vol. 16, pp. 593-616.

Rochette J., Billé R. (2010), Analysis of the Mediterranean ICZM Protocol: At the crossroads between the rationality of provisions and the logic of negotiations. Institute for Sustainable Development and International Relations (IDDRI). Disponibile online: http://www.cirspe.it/gizc/Pubblicazioni/Pubblicazioni%202/4-%20ICZM_Med_IDDRI.pdf (ultimo accesso: 03/05/2019).

Saffache P., Angelelli, P. (2010), “Integrated coastal zone management in small islands: A comparative outline of some islands of the Lesser Antilles”, in Journal of Integrated Coastal Zone Management, no. 10, pp. 255-279.

Sklenicka P., Molnarova K., Pixova K.C., Salek, M.E. (2013), “Factors affecting farmlands in the Czech Republic”, Land Use Policy, vol. 30, pp.130-136.

Soga M., Yamaura Y., Koike S., Gaston K.J. (2014), “Land sharing vs. land sparing: does the compact city reconcile urban development and biodiversity conservation? “, Journal of Applied Ecology, vol. 51, pp.1378-1386.

Soriani S., Buono F., Camuffo M. (2015), “Problems and pitfalls in ICZM implementation: Lessons from some selected Mediterranean and Black Sea cases”, in Journal of Integrated Coastal Zone Management, si, p. 7.

Stachura J., Chuman T., Sefrna, L. (2015), “Development of soil consumption driven by urbanization and pattern of built-up areas in Prague periphery since the 19th century”, Soil and Water Resources, vol. 10, pp. 252-261.

Sun Y., Xie S., Zhao, S. (2019), “Valuing urban green spaces in mitigating climate change: A city‐wide estimate of aboveground carbon stored in urban green spaces of China’s Capital”, Global Change Biology, vol. 00, pp. 1-16.

UNEP (United Nations Environment Programme), MAP (Mediterranean Action Plan), Priority Actions Program (2011). Action Plan for the implementation of the ICZM Protocol for the Mediterranean – 2012-2019. Draft (September 2011). Disponibile online: https://www.pap-thecoastcentre.org/razno/Action%20Plan%20clear%20version%2013%20Sept%2011%20BS-2 (ultimo accesso: 03/05/2019).

Zoppi C., Lai S. (2010), “Assessment of the Regional Landscape Plan of Sardinia (Italy): A participatory-action-research case study type”, Land Use Policy, vol. 27, pp. 690-705.

Zoppi C., Lai S. (2014), “Land-taking processes: An interpretive study concerning an Italian region”, Land Use Policy, vol. 36, pp. 369-380.

Zoppi C., Lai S. (2015), “Determinants of land take at the regional scale: A study concerning Sardinia (Italy)”, Environmental Impact Assessment Review, vol. 55, pp. 1-10.

credits unica.it Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar